07
OTT
2015

CineCampus: “Il Discorso del Re”

Un tuffo nel passato, un balzo indietro di piu’ di un secolo, per calarci in atmosfere londinesi, un po’ sfumate e decadenti, che fanno da sfondo ad una storia vera, rielaborata dal regista Tom Hooper, ricca di raffinita sensibilità umana. Questi i capisaldi de “Il discorso del re”, secondo appuntamento di CineCampus, il cineforum gratuito organizzato dall’Università eCampus presso la sede di Roma in programma Lunedì 12 Ottobre 2015.

Il_discorso_del_re

Duca di York e secondogenito di re Giorgio V, Bertie è afflitto dall’infanzia da una grave forma di balbuzie che gli aliena la considerazione del padre, il favore della corte e l’affetto del popolo inglese. Figlio di un padre anaffettivo, Giorgio V, e padre affettuoso di Elisabetta (futura Elisabetta II) e Margaret, Bertie è costretto suo malgrado a parlare in pubblico e ai microfoni della radio, con esiti alquanto imbarazzanti. Sostituito il corpo con la viva voce, il Duca di York deve rieducare la balbuzie, buttare fuori le parole e trovare una voce. Lo soccorrono la devozione di Lady Lyon, sua premurosa consorte, e le tecniche poco convenzionali di Lionel Logue, logopedista di origine australiana. Tra spasmi, rilassamenti muscolari, tempi di uscita e articolazioni più o meno perfette, Bertie scalzerà il fratello “regneggiante”, salirà al trono col nome di Giorgio VI e troverà la corretta fonazione dentro il suo discorso più bello. Quello che ispirerà la sua nazione guidandola contro la Germania nazista.

Film pluripremiato, fra l’altro 7 candidature ai Golden Globe 2011 nonché 4 premi Oscar su 12 candidature: miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista e miglior sceneggiatura originale, Il discorso del re, uscito nel  2010, e interpretato da Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter e Guy Pearce, tratteggia una esperienza umana  intima, fuori dalle regole e dalle convenzioni, in cui due personalita’, perfettamente tratteggiate, si confrontano, e a volte scontrano, in una sorta di terreno di “scambio” di esperienze vissute ( le remore, le fobie, i complessi del futuro sovrano e le estemporaneita’, la creativita’, l’originalità del logopedista improvvisato). Stile narrativo perfetto, atmosfere anglosassoni ricreate magistralmente, recitazione eccellente dei due interpreti principali, capaci di rendere  incredibilmente “semplici” le mille sfaccettature di un rapporto umano cosi’  intensamente vissuto.

Il CineCampus avrà luogo Lunedì 12 Ottobre 2015 presso la sede di Roma dell’Università eCampus in Via Matera 18 (Metro Re di Roma – Complesso S. Dorotea, IV piano). La proiezione, che inizierà alle ore 20:00, sarà seguita da un dibattito a cui parteciperanno Pino Nazio, sociologo della comunicazione –autore- inviato Rai, Federica Albanesi, esperta di Public Speaking, e in cui si affronteranno le interessanti tematiche proposte dalla pellicola, segnatamente “ comunicare in pubblico in maniera efficace”.

Per vedere la locandina dell’evento clicca qui.

INTERVERRANNO:

Federica Albanesi, esperta di Public Speaking.

Pino Nazio, sociologo della Comunicazione, autore e inviato Rai.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Per info: 800 27 17 89   ufficiostampa@uniecampus.it

 

 

 

Lascia un commento

*

captcha *

Commenti da Facebook

Università degli Studi e-Campus   Via Isimbardi, 10 - 22060 Novedrate (CO)   C.F.: 90027520130  
Tel.: 031/7942500, 031/7942505   Fax: 031/792631   E-mail: info@uniecampus.it    Informativa sulla Privacy