20
OTT
2017

Il prof. Enrico Landoni tra i premiati al 51° Concorso Letterario del Coni. Le premiazioni il 4 dicembre a Roma

Segnalazione particolare per “Gli atleti del duce”. La politica sportiva del fascismo 1919-1939, Mimesis, Milano 2016, con cui Enrico Landoni, coordinatore del CdL in Scienze Politiche e Sociali, è tra i premiati al 51° Concorso Letterario del Coni.

Un unicum ideologico-organizzativo, funzionale al riassetto dei quadri federali, all’irreggimentazione delle masse, alla modernizzazione delle metodiche di allenamento, alla spettacolarizzazione dei grandi eventi e al prestigio nazionale. Questo e molto altro è stata la politica sportiva del fascismo, di cui lo storico contemporaneista Enrico Landoni, coordinatore del nostro Corso di Laurea Triennale in Scienze Politiche e Sociali, ha efficacemente raccontato genesi, sviluppo, peculiarità e fini, all’interno del suo ultimo libro: Gli atleti del duce. La politica sportiva del fascismo 1919-1939, Mimesis, Milano 2016.

Ne è uscita così un’analisi lucida, puntuale e completa di un modello vincente e innovativo, destinato a suscitare la curiosità, l’interesse e addirittura l’ammirazione di gran parte dei Paesi europei e degli Stati Uniti; e allo stesso tempo capace di condizionare pesantemente il successivo sviluppo dello sport italiano che, nel secondo dopoguerra, attraverso la lente distorcente di un forte e durevole pregiudizio ideologico-culturale, sarebbe stato visto come un ingombrante retaggio del regime.

Di qui dunque, per l’ampiezza del lavoro di scavo, analisi e ricostruzione svolto, l’attribuzione al volume di una segnalazione particolare da parte della commissione del 51° Concorso Letterario del Coni.
La cerimonia di consegna dei premi si svolgerà il prossimo 4 dicembre a Roma dalle ore 11.30, presso il Salone d’Onore del Coni, dove il nostro docente riceverà dalle mani del presidente Giovanni Malagò l’ambito riconoscimento che, se per Enrico rappresenta il giusto coronamento di tante fatiche, per eCampus è motivo di grande orgoglio.

  1. Franco Marcucci Rispondi
    Sono veramente orgoglioso e fiero per l'ambito riconoscimento e premio letterario che il CONI attribuisce al Prof.Enrico Landoni, Docente del Corso di laurea da me frequentato, nonchè relatore della mia tesi di laurea, con lui concordata, sull'ascesa del Nazionalsocialismo al potere in Germania. Grazie al libro del Prof.Landoni : Gli atleti del Duce. La politica sportiva del fascismo 1919-1939, Mimesis, Milano 2016, il periodo storico sportivo del Ventennio si arricchisce di un prezioso documento scientifico. Congratulazioni e Auguri Prof.Landoni! Franco Marcucci - neo laureato in Scenze Politiche e Sociali dell'Università eCampus.

Lascia un commento

*

captcha *

Commenti da Facebook