19
GEN
2015

Workshop criminologia indagini difensive

Le indagini difensive sono il tema principale del workshop organizzato dall’Associazione MODEM in collaborazione con l’Università eCampus giunto alla sesta edizione che si terrà dal 30 Gennaio al 1 Febbraio 2015 presso la sede di Roma in Via Matera 18

eCampus workshop criminologia indagini difensive

Le indagini difensive rappresentano una preziosa istituzione introdotta con il nuovo codice di procedura penale e comprendono le prassi messe in atto dal difensore al fine di rintracciare elementi probatori a favore dei propri assistiti, avvalendosi del supporto di consulenti tecnici in condizioni di assoluta parità con l’accusa. Nonostante esistano da moltissimo tempo, solo di recente  hanno iniziato ad assumere un ruolo di primo piano nel complesso dei meccanismi processuali. Il merito di tale scoperta – o meglio riscoperta – va senza ombra di dubbio al progresso scientifico che, giorno dopo giorno, è stato in grado di consegnarci strumenti di lavoro originali e sofisticati. Esami criminalistici e analisi telematiche in primis costituiscono oggi l’innovazione più straordinaria e controversa.

Durante la Tre giorni di approfondimento si parlerà dunque di grandi frodi, di consulenti tecnici, di geolocalizzazione e delle relative applicazioni in campo forense e giornalistico; sarà offerto ampio spazio alla ricerca dei dati nell’immenso mare magnum di internet e i partecipanti impareranno a riconoscere la differenza tra omicidio e suicidio laddove le circostanze dovessero essere ambigue. A tal proposito, tra i tanti fatti noti affrontati e citati, verranno ripercorse le tappe salienti del cosiddetto caso Castellari, esempio emblematico di suicidio-non suicidio all’epoca di Tangentopoli. È prevista una suggestiva panoramica su impronte digitali e dna, nonché un momento di focus sulla  figura, a tratti enigmatica e nebulosa, dell’investigatore privato, di cui si racconteranno trucchi e segreti.

Come di consueto il compito di animare il workshop è affidato a un pool di docenti specializzati e competenti nelle singole materie oggetto di studio. Tra questi Roberta Bruzzone, psicologa forense e criminologa, docente di psicologia investigativa, criminologia e scienze forensi, Pino Nazio, giornalista Rai e scrittore, già autore e inviato della popolare trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”, Fabio Sanvitale, giornalista investigativo a sua volta autore di numerosi libri dedicati a celebri episodi di “Nera”, Alessandro Comi, ingegnere, specialista in ambito ICT con applicazione nel settore investigativo, Domenico Parisi, consulente investigativo in campo antifrode assicurativa, Alessandro Cascio, consulente tecnico nonché fondatore dell’APIS (Associazione Professionale Investigazioni e Sicurezza), Diamante Ceci, avvocato, esperta in diritto penale, e Leo Reitano, giornalista investigativo e profondo conoscitore di Open Source Intelligence.

Il workshop  si terrà dal 30 Gennaio al 1 Febbraio 2015 e le lezioni saranno ripartite tra venerdì pomeriggio (13.00-19.30), sabato (9.00-14.00 e 15.00-19.00) e domenica mattina (9.00- 14.00).

Il corso è accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma per 20 crediti formativi ai fini della Formazione Professionale Continua.

Per vedere la locandina del workshop clicca qui

ISCRIZIONE

Per i nuovi iscritti 190€, agevolazioni per chi ha partecipato ai precedenti workshop, studenti e gruppi, l’iscrizione è obbligatoria: CLICCA QUI PER REGISTRARTI 

DOCENTI

Roberta Bruzzone, Psicologa forense e criminologa, Docente di Psicologia Investigativa, Criminologia e Scienze Forensi

Pino Nazio, Giornalista Rai e scrittore. Già inviato e autore del programma Chi l’ha visto?

Fabio Sanvitale, Giornalista investigativo e scrittore, ha collaborato con “Il Tempo” e “Il Messaggero”

Alessandro Comi, Ingegnere, specialista in ambito ICT con applicazione nel settore investigativo

Domenico Parisi, Investigatore privato. Consulente Investigativo in ambito antifrode assicurativa

Alessandro Cascio, Consulente tecnico. Fondatore dell’APIS (Associazione Professionale Investigazioni e Sicurezza)

Diamante Ceci, Avvocato esperto in diritto penale

Leo Reitano, Giornalista investigativo, esperto in open source intelligence

PROGRAMMA

Venerdì 30 Gennaio
13.00-13.30 Registrazione
13.30-15.30 Le indagini difensive
15.30 -17.30 La svolta nelle indagini: il caso Castellari
17.30-19.30 le indagini nelle grandi frodi

Sabato 31 Gennaio
9.00-10.30 Quando le indagini risolvono un giallo
10.30-12.00 Tecniche di geolocalizzazione tramite analisi delle tracce telematiche: applicazioni nelle indagini forensi e giornalistiche.
12.00-14.00 L’investigatore privato tra cinema e realtà
14.00-15.00 Pausa
15.00-17.00 Osint. La ricerca dei dati nel mondo della rete
17.00 -19.00 Omicidio o suicidio? Le indagini tecniche

Domenica 1 Febbraio
9.00 -10.30 Suicidi che non tornano
10.30-12.00 Impronte digitali e DNA
12.00-14.00 Il ruolo del consulente tecnico nelle indagini difensive

Il corso (a numero chiuso per un massimo di 50 posti) è accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma per 20 crediti formativi

Per informazioni e prenotazioni: Numero verde 800 27 17 89   ufficiostampa@uniecampus.it

 

 

Lascia un commento

*

captcha *

Commenti da Facebook

Università degli Studi e-Campus   Via Isimbardi, 10 - 22060 Novedrate (CO)   C.F.: 90027520130  
Tel.: 031/7942500, 031/7942505   Fax: 031/792631   E-mail: info@uniecampus.it    Informativa sulla Privacy