DOCENTI MONDO eCAMPUS

Digital Product Development Strategies e il Design To Cost

Workshop

La competitività delle aziende nel mercato globale passa attraverso la capacità di sviluppare prodotti accattivanti ed ottimizzati in tempi sempre più rapidi. Le tecnologie digitali di sviluppo prodotto offrono un ampio spettro di soluzioni per supportare il progettista attraverso l’intero ciclo di vita del prodotto richiedendo una forte collaborazione fra le varie funzioni aziendali, fornitori, supply chain e il mondo della ricerca.

Il modello 3D CAD di prodotto diventa oggigiorno un vero prototipo virtuale in cui l’informazione geometrica si coniuga con dati relativi alla produzione, gestione, comportamento e percezione da parte dell’utente finale.

Si inserisce in questo contesto l’attenzione al Product Cost, in quanto la coscienza dei costi in fase progettuale consente di anticipare quelle scelte determinanti per il successo dei prodotti sviluppati. Ciò è alla base di strategie di riduzione dei costi che si declinano nel contenimento del peso, l’ottimizzazione del prodotto, la riduzione del Lead Time, il miglioramento delle forme. Il progettista deve poter avere una sensazione di quale è l’impatto sui costi della sua attività così come il rispetto del target cost assegnato. Non da trascurare sono gli effetti lungo il ciclo di vita, e quindi non solo manufacturing, ma anche gestione, manutenzione, End of Life.

Grazie al patrocinio e supporto dell’Università eCampus, di Hyperlean Srl e Biesse Group Spa, questi importati temi verranno discussi Venerdì 26 Ottobre 2018 in occasione della Seconda Edizione del Workshop Nazionale Scientifico ed Industriale dal titolo “Digital Product Development Strategies e il Design to Cost”, presso l’Università Politecnica delle Marche in Ancona.
Al workshop quale parteciperanno primarie aziende appartenenti ai settori Machinery, Automazione, Automotive, Componentistica, Oil&Gas quali Loccioni Group, Coesia, Ferrero, Sacmi, Cavanna, Fabio Perini, Magneti Marelli, Wartsila, IMA, IMI, Umbra Group, Leonardo Company. La prima sessione del mattino vedrà chairman il Prof. Roberto Raffaeli, Professore Associato di Metodi e Strumenti per l’Ingegneria dell’Università eCampus, con interventi di McKinsey, Backer Hughes a GE Company, Biesse Group e Ferrero Spa.

Anche quest’anno si punta a replicare il successo dello scorso anno con presenza di ben 20 relatori e oltre 130 partecipanti tra Cost Engineering, Responsabili Supply Chain, Direttori Acquisti e Direttori Tecnici di primarie aziende internazionali. L’utilizzo di sistemi virtuali di progettazione così come la stima dei futuri costi di produzione sono aspetti sempre più strategici, che risentono oggi, più che in passato, della difficoltà nel riuscire a, tematica cruciale a cavallo fra l’accademia e la realtà aziendale.

Roberto Raffaeli 
Docente eCampus

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
laurea-online
Il futuro dell’università è online
Laurea magistrale in Letteratura, Lingua e Cultura Italiana indirizzo Filologico
Master in “Infermieristica in Psichiatria”