PARTENERSHIP TRA PINTEREST E L’ECOMMERCE SHOPIFY

da | Apr 23, 2021 | Attualità

La collaborazione tra l’ecommerce e il social network permetterà alle piccole attività di rivolgersi a una platea potenziale di 450 milioni di consumatori nel mondo.

È questa la nuova opportunità offerta da un ampliamento della partnership tra le due compagnie, estesa a 27 nuovi paesi del mondo. Tra questi c’è l’Italia, insieme a Spagna, Francia, Germania, Austria, Svizzera, Regno Unito, Brasile e Australia.

I commercianti avranno accesso a due nuovissimi strumenti:

  • Retargeting dinamico: consente a loro di continuare a interagire con i pinner che hanno già mostrato interesse per i loro prodotti sulla piattaforma.
  • Supporto “multifeed” per Cataloghi: una nuova funzionalità che consente ai negozi di caricare facilmente i propri prodotti in diversi feed all’interno dello stesso account aziendale Pinterest. Il supporto “multifeed” per Cataloghi offre ai rivenditori l’opportunità di interagire più facilmente con i clienti in tutto il mondo, consentendo loro di caricare un feed specifico per ogni mercato in cui vendono. Potranno anche caricare i feed e utilizzarli per strategie pubblicitarie differenti, come la prospezione o il retargeting.

Come funziona? Una volta installata l’app di Pinterest, i commercianti potranno accedervi dalla dashboard e creare automaticamente tag, un catalogo, ricevere una distribuzione organica e dare inizio al traffico dei clienti, alle conversioni e, per la prima volta, potranno lanciare campagne di retargeting dinamico.

“Il 97% delle ricerche più popolari su Pinterest non contiene riferimenti a brand e comprende solo 2-3 parole. Ciò significa che la maggior parte dei consumatori, quando cerca qualcosa, non digita il nome di un brand specifico, ma sono alla ricerca di prodotti e servizi, aperti a conoscere qualsiasi tipologia di brand”, spiegano da Pinterest

“Il social commerce è stato un fattore trainante per i nostri merchant in Italia poiché consente di promuovere i prodotti ad un pubblico più ampio, in particolare durante l’ultimo anno, quando abbiamo visto le installazioni dei nostri canali di social commerce crescere del 76% a livello globale”, commenta Paolo Picazio, direttore di Shopify Italia che aggiunge: “In Italia, il numero di negozi è cresciuto del 247% nel 2020”.

L’84% dei consumatori ha effettuato acquisti online dall’inizio della pandemia, secondo un campione intervistato da Shopify nella ricerca Future of commerce 2021.

Dal canto suo, Pinterest afferma che i caricamenti dei cataloghi sono incrementati globalmente di oltre 14 volte in un anno, a partire da marzo 2020.

In Italia gli utenti che fanno acquisti online sono aumentati di 2,6 milioni, secondo lo studio E-commerce in Italia 2020 di Casaleggio Associati, un’abitudine che resterà invariata per più di due italiani su tre, una volta superata l’emergenza, secondo un’indagine condotta da Izi in collaborazione con Comin & Partners.