Il diavolo in Ohio. Una miniserie che vi spaventerà

da | Set 9, 2022 | Serie TV

È tra i più visti di Netflix la nuova miniserie “Il Diavolo in Ohio”, un horror che spaventa per la sua cruenta e credibile realtà. In otto episodi complessivi la serie tratta il tema dell’occulto ispirandosi alla storia vera narrata nell’omonimo romanzo scritto dall’autrice Daria Polatin. Netflix probabilmente ha preso la palla al balzo del successo ottenuto del libro per trarre una Serie che lascia con l’amaro in bocca e la voglia di scoprire cosa ne sarà del futuro.

Ma facciamo un passo indietro e raccontiamo senza troppi spoiler la trama.

Siamo in una contea dell’Ohio e la psichiatra Suzanne Mathis, interpretata da Emily Deschanel, si divide tra famiglia e lavoro. Una vita tranquilla e una famiglia da sogno con tre giovani figlie – delle quali una adottata – e un marito premuroso. La vita le viene sconvolta quando una giovane paziente arriva in ospedale con delle terribili ustioni. Le ferite della ragazza fanno subito pensare che ci sia qualcosa di spaventoso dietro alla sua storia. Infatti, dopo poco la ragazza si confida con la dottoressa, le dice il suo nome Mae e fa trapelare qualcosa del suo passato che l’ha portata ad essere marchiata a fuoco. Tutta la vicenda ruota intorno a questa strana ragazza e al segreto che si tiene nascosto.

Nel cast troviamo oltre alla già citata Emily Deschanel, Stacey Farber nel ruolo di Gina la figlia sedicenne, Alisha Newton la figlia maggiore Helen, Sam Jaeger nel ruolo del marito Peter,
Tahmoh Penikett il fautore della setta Malachi e la talentuosa Madeleine Arthur nel ruolo di Mae la fragile e ambigua ragazza trovata marchiata a fuoco che nasconde un oscuro passato.

La scrittrice autrice del romanzo è impiegata nella serie come show runner.

Il prodotto finale è un’ottima miniserie che convince e che piace a un pubblico vario in quanto il teen drama è amalgamato perfettamente in una storia più matura. I traumi infantili che ritornano anche quando si ha una vita perfetta, il satanismo in un paese così moderno come l’America, il sentiment variegato, rendono la storia credibile e allo stesso tempo spaventosa.

Vi lasciamo il trailer e se siete amanti del genere non potete farvela sfuggire.