MONDO eCAMPUS

Lingue e Culture Europee e del Resto del Mondo: un ponte verso la comprensione del diverso.

lingue-e-culture-straniere

Un corso triennale per chi ama approfondire culture differenti dalla propria, senza cadere in banali pregiudizi e arrivando a conoscere storia, lingua e usanze di altri Paesi.

Uno dei proponimenti del corso è, senza dubbio, il superamento del nazionalismo metodologico nell’approccio ai fenomeni culturali, ovvero la capacità di approcciarsi ad ogni nuova cultura con il proposito di divulgarne la bellezza e la singola particolarità.

OBIETTIVI:
L’obiettivo del percorso di studi è arrivare a formare laureati con competenze di alto livello in due aree linguistico-culturali a forte vocazione globale: almeno una europea tra inglese, francese, spagnolo e tedesco) e una seconda extra-europea a scelta tra russo, cinese e arabo.

Il percorso formativo mira a fornire una solida formazione teorica di base in linguistica e letteratura, padronanza scritta e orale di almeno due lingue oltre l’italiano e un’eventuale competenza scritta e orale in una terza lingua. I laureati in Lingue e Culture Europee e del Resto del Mondo sono in grado di articolare un discorso letterario e storico-culturale di buon livello, come tappa preliminare per un eventuale accesso alle lauree magistrali e, in un secondo momento, al Dottorato di Ricerca.

DIDATTICA:
Il percorso formativo dello studente si articola per ciascuna delle aree linguistico-culturali prescelte in tre annualità di lingua e traduzione, tre di letteratura e due di filologia, finalizzate a fornire gli strumenti tecnici per riflettere e operare con  e sulle lingue, le civiltà e le produzioni letterarie connesse considerate nella loro dimensione storica, estetica e socio-culturale.

Completano il percorso rafforzandone le prospettive di sbocco post-lauream l’acquisizione di specifiche abilità digitali orientate all’informatica umanistica e fino a 6 CFU di tirocini, moduli professionalizzanti o laboratori.

L’apprendimento delle lingue è sviluppato tramite un’ampia gamma di attività interattive, esercitazioni e multimediali in rapporto diretto con docenti altamente qualificati.

OPPORTUNITÀ LAVORATIVE:
I laureati in Lingue e Culture Europee e del Resto del Mondo disporranno di un patrimonio di competenze linguistiche, letterarie e culturali utili per collocarsi in vari ambiti professionali, in primo luogo quelli in cui sono richieste padronanza scritta e orale delle lingue straniere, accompagnata da una solida formazione umanistica.

I laureati di questo corso avranno la possibilità di lavorare per uffici commerciali ed esteri di importanti aziende e multinazionali o per associazioni e società che si occupano di fornire servizi per istituzioni culturali. Un esperto di lingue e culture straniere avrà la possibilità di farsi una carriera di successo nel campo del giornalismo e dell’editoria, come in quello delle rappresentanze diplomatiche e consolari (preferibilmente in seguito a un Master in Scienze Politiche).

La capacità di approcciarsi ad ogni nuova cultura in modo sincero può esser fondamentale per un’occupazione nel mondo del turismo e della intermediazione culturale e per la formazione di operatori in contesti multietnici o multiculturali.

L’abitudine al dialogo con culture differenti favorirà il collocamento in tutti gli ambiti dell’eventistica, dell’organizzazione e gestione di attività turistiche, viaggi e soggiorni linguistici e culturali.

I laureati potranno inoltre lavorare presso agenzie di traduzione e di localizzazione di siti e portali web.

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
Barbara-Oakley
I consigli di Barbara Oakley su come studiare meglio
Master in Fashion Brand Management
Ingegneria-Industriale-Termomeccanico
Ingegneria Industriale con indirizzo Termomeccanico