STUDENTI

Dicono di noi… Ivano Manfrin

Una delle cose a cui eCampus tiene di più è la soddisfazione dei propri studenti, sia durante il corso degli studi sia una volta laureati. È quindi sempre gratificante ottenere feedback positivi, come nel caso di Ivano Manfrin, ingegnere meccanico, attualmente libero professionista, che ha accettato molto volentieri di rispondere ad alcune domande sulla sua esperienza…

Cosa ti ha spinto a scegliere l’università eCampus?

Sono sempre stato uno studente lavoratore, frequentavo il Politecnico di Torino ed ero in pari con gli esami di ingegneria Informatica. Quando mi mancavano 6 esami al conseguimento della laurea triennale in ingegneria Informatica, ho iniziato a viaggiare per lavoro e l’università eCampus è risultata l’unica soluzione adeguata per ultimare gli studi senza perdere i crediti acquisiti. Dopo la prima laurea in ingegneria Informatica, mi sono iscritto, sempre all’università eCampus a Ingegneria Meccanica per poter completare il mio percorso formativo e poter così raggiungere l’obiettivo di mettermi in proprio. Ho conseguito la laurea magistrale in ingegneria meccanica, nella tempistica giusta, senza andare fuori corso, e ho poi sostenuto l’esame di Stato all’Università degli Studi di Pisa presso la facoltà di Ingegneria Industriale. Adesso esercito in Italia e all’estero, come ingegnere libero professionista iscritto all’albo presso l’Ordine degli Ingegneri di Alessandria.

Com’è stata la tua esperienza ad eCampus?

La mia esperienza è stata molto positiva, in quanto lo staff di eCampus, mi ha seguito in modo tale da permettermi, malgrado i miei 40 anni, di laurearmi, continuando a lavorare e studiare, anche in trasferta. 

Su cosa hai fatto la tua tesi? Parlacene.

Ho fatto una tesi di progetto, intitolata Progettazione Energeticamente Efficiente di un Impianto di Climatizzazione e Produzione di Acqua Sanitaria alla Luce della Misura di Dati Climatici in LocoNello specifico, ho progettato ex novo, creando il fascicolo tecnico completo, un impianto ecosostenibile con pompa di calore acqua-acqua, per la produzione di ACS (Acqua Calda Sanitaria) e la climatizzazione estiva ed invernale di una casa d’epoca. Progetto realizzato e funzionante.

Qual è il tuo ricordo più bello legato ad eCampus?

Il giorno dell’iscrizione è stato sicuramente il giorno più bello, perché ho capito che, malgrado i continui stravolgimenti della mia attività lavorativa, avrei avuto, impegnandomi, buone probabilità di laurearmi e raggiungere i miei obiettivi, senza vanificare gli sforzi fatti fino a quel momento.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Adesso sono Libero Professionista e mi occupo di progettazione, certificazioni, marcatura CE e adeguamento, di macchine e impianti, ai sensi della Direttiva Macchine. Mi piacerebbe tanto poter insegnare all’Università eCampus, per poter trasferire le mie competenze ai futuri ingegneri, in quanto ritengo che la conoscenza di tale materia sia sempre più importante e dia concrete opportunità lavorative.

Consiglieresti eCampus ad altri? E perché?

Consiglierei sicuramente l’università eCampus ad altri studenti, in quanto io per primo mi sono trovato molto bene. Un solo appunto: il percorso formativo è strutturato in modo tale da permettere agli studenti soprattutto lavoratori, di essere seguiti e di studiare da casa; però  per raggiungere la laurea bisogna impegnarsi. 

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
psicologia-scienze-penitenziarie
Dicono di noi… Patrizia Mandrea
laureati-in-fuga
Cervelli in fuga fuori dall’Italia
pisicoeconomia
Dicono di noi… Giovanni Sibilia