TECNOLOGIA

Addio a Musical.ly: fusione con TikTok

musically-tik-tok

Ieri, Musical.ly, social network amatissimo dai più giovani, utilizzato per fare brevi video in cui ballare o cantare in playback sulle hit più famose, è stata definitivamente fusa con TikTok, applicazione concorrente creata nel 2016. Entrambe le app erano della stessa proprietà cinese, ByteDance, che l’anno scorso aveva comprato Musical.ly per un miliardo di dollari.

Gli iscritti, ora, passeranno automaticamente a TikTok semplicemente aggiornando l’app di Musical.ly, ritrovando il proprio account con tutte le loro impostazioni e i loro video. Previsto anche una nuova notifica che avviserà l’utente se utilizza l’applicazione per più di due ore al giorno.

Nelle intenzioni di ByteDance c’è sicuramente quella di rafforzare gli utenti su entrambe le piattaforme: se da un lato Musical.ly ha prevalentemente un pubblico statunitense, con circa 100 milioni di utenti, TikTok è usato soprattutto in Cina, con 500 milioni di iscritti attivi ogni mese. Unire le piattaforme permette quindi di rafforzarle, soprattutto prevedendo l’agguerrita concorrenza di Facebook, e azzerando così ogni possibile concorrenza tra le due app.

Contattaci
SHARE
Dottore in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, laureato all’Università Statale di Milano con una tesi sull’editoria multimediale e la comunicazione online, è da diversi anni social media strategist, copywriter e autore per il Web, per la TV e per la radio.
RELATED POSTS
libri-e-tecnologia
Knowhere e il giornalismo oggettivo degli algoritmi
mare-e-tecnologia
3 novità tecnologiche per la tua estate
realta-virtuale
Il futuro della formazione: realtà virtuale e realtà aumentata