MONDO eCAMPUS

Nuova laurea magistrale in Psicologia Giuridica

Psicologia-Giuridica

Da quest’anno, eCampus ha attivato il nuovo corso di laurea magistrale in Psicologia Giuridica, che mira alla formazione di professionisti capaci di operare autonomamente e con scientificità nella valutazione della domanda psicologico-clinica e di definire un piano di intervento e trattamento in ambito giuridico.

Il corso di laurea fornirà agli studenti gli strumenti operativi, i metodi e le tecniche, indispensabili per lo svolgimento della professione di psicologo nel contesto giudiziario, ponendo particolare attenzione alle conoscenze normative, metodologiche e tecniche, perno del lavoro dello psicologo in ambiti di tutela civile e penale dei minori e degli adulti, di prevenzione dei rischi, di promozione della legalità e del benessere, di programmazione sociale, e di esclusione sociale e lavorativa.

I laureati in Psicologia Giuridica saranno in grado di riconoscere la multidimensionalità dei processi relazionali, sapranno applicare modelli interpretativi dei fenomeni, procedure operative e strumenti di indagine e di intervento in contesti clinici, organizzativi e sociali; infine sapranno utilizzate il ragionamento abduttivo finalizzato alla interpretazione degli eventi.

Durante il primo anno del corso, gli studenti affronteranno discipline incentrate prevalentemente su aspetti clinici utili alla valutazione della domanda psicologico-clinica nel contesto giudiziario; mentre, nel secondo anno, amplieranno le proprie conoscenze degli strumenti operativi utili nello svolgimento della loro futura pratica professionale per la scelta di un piano di trattamento e di intervento in ambito giuridico. Ad affiancare le lezioni sull’apparato teorico, tutti gli insegnamenti prevedono numerose attività interattive al fine di consolidare le competenze nei diversi ambiti tematici. Sono previsti anche degli workshop pratici in presenza e in aule virtuali per i diversi approfondimenti disciplinari, e delle attività con valenza di tirocinio formativo e di orientamento.

Al termine del percorso di studi, il laureato in Psicologia Giuridica sarà in grado di applicare le conoscenze apprese con specificità, sia che la sua intenzione sia il proseguimento degli studi ad un livello avanzato (Master, Dottorato di Ricerca, Scuole di Specializzazione in Psicoterapia), sia che decida di affrontare l’Esame di Stato per l’iscrizione alla sezione A dell’Albo Professionale degli Psicologi, in seguito al quale potrà esercitare la libera professione oppure operare in settori occupazionali quali quello clinico, sociale, organizzativo, formativo ed educativo.

Piano di Studi

I Anno

  • Psicologia cognitiva applicata (6 CFU)
  • Psicologia del ciclo di vita (6 CFU)
  • Scienze psichiatriche (12 CFU)
  • Analisi e trattamento del disagio psichico e delle psicopatologie (12 CFU)
  • Ordinamento giudiziario (6 CFU)
  • Neuroscienze cognitive, affettive e sociali (6 CFU)
  • Psicologia e analisi delle relazioni interpersonali (6 CFU)
  • A scelta dello studente (6 CFU)

II Anno

  • Psicologia giuridica (9 CFU)
  • Teorie e tecniche di psicoterapia vittimologica (9 CFU)
  • Dinamiche relazionali e rischio evolutivo (9 CFU)
  • Pedagogia sociale e devianza (6 CFU)
  • A scelta dello studente (6 CFU)
  • Tirocini (9 CFU)
  • Prova finale (12 CFU)

Insegnamenti a scelta dello studente

  • Ciclo di workshop pratici I (2 CFU)
  • Ciclo di workshop pratici II (2 CFU)
  • Ciclo di workshop pratici III (2 CFU)
  • Teorie e tecniche dei test (6 CFU)
  • Psicologia e psicopatologia della sessualità (6 CFU)
  • Sociologia giuridica e della devianza (6 CFU)
  • Neurocriminologia (6 CFU)
  • Criminologia applicata (6 CFU)
Contattaci
SHARE
Dottore in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, laureato all’Università Statale di Milano con una tesi sull’editoria multimediale e la comunicazione online, è da diversi anni social media strategist, copywriter e autore per il Web, per la TV e per la radio.
RELATED POSTS
master-ege
Il nuovo master “Esperto in impianti tecnologici e EGE”
laurea-online
Il futuro dell’università è online
Corso di Laurea in Psicoeconomia – Un incrocio necessario