EVENTI

eCampus al Salone del Libro celebra il Grande Torino: una targa al presidente Cairo

Una targa che serva a riaccendere definitivamente la memoria del Grande Torino, una delle formazioni più leggendarie del calcio italiano e internazionale, spezzata dal dramma di Superga, di cui ricorre quest’anno il settantesimo anniversario. È la celebrazione che l’università eCampus organizza al Salone del Libro con l’evento “Per sempre Granata, Granata per sempre”, durante il quale verrà consegnata una targa commemorativa della leggenda torinista al presidente della squadra, Urbano Cairo. L’incontro si tiene presso la Sala Rossa del Salone, lunedì 13 maggio alle 14.30, in occasione della presentazione del libro di Dominic Bliss, “Ernő Egri Erbstein. Trionfo e tragedia dell’artefice del Grande Torino”, pubblicato da Cairo editore. A consegnare la targa a Urbano Cairo sarà il magnifico rettore dell’università eCampus, prof. Enzo Siviero, con la motivazione che viene riconosciuta nel Grande Torino, capitanato da Valentino Mazzola, la squadra “che meglio rappresenta tutta l’Italia”, capace di esprimere “valori di lealtà e comportamento che ne hanno contraddistinto le gesta”. Al fianco del presidente e del rettore, l’allenatore granata Walter Mazzarri, Susanna Egri, figlia del mitico coach del Grande Torino, insieme con la scrittrice e giornalista Sabrina Gonzatto, lo storico Franco Ossola (anch’egli figlio del leggendario omonimo calciatore) e Paolo Verri, direttore della fondazione Matera 2019.
Dell’epica compagine, i cui giocatori persero la vita nello sciagurato incidente aereo del 4 maggio 1949, scrisse Giorgio Bocca: “Quel Grande Torino non era solo una squadra di calcio, era la voglia di vivere, di sentirsi di nuovo cittadini di una città viva e concorde che ci prendeva alla gola quando passavamo davanti alle macerie di piazza San Carlo, di fronte agli edifici sventrati”. Entrarono subito nella leggenda calcistica i nomi di quegli undici eroi del rettangolo verde: Bacigalupo, Ballarin, Maroso, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Menti, Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola. Per coronare questa leggenda l’università eCampus è orgogliosa di consegnare al presidente Cairo la menzione celebrativa, essendo da sempre attenta ai valori civili e sportivi, tanto da avere istituito appositamente un corso di laurea in scienze delle attività motorie e sportive.
 

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
novecento
Cinema e sessualità nell’Italia del dopoguerra
sindrome-dispercettiva
Sindrome Dispercettiva: influenza dei riflessi arcaici
Un tris di cuori – Sede eCampus di Torino