MONDO eCAMPUS

Lavorare in banca: come riuscirci?

Un lavoro in banca resta tutt’oggi una delle ambizioni più comuni, sia per gli studenti che per i loro genitori. Diventare esperti nell’ambito della gestione finanziaria per poter lavorare presso istituti di credito, assicurazioni ed enti simili viene considerata ancora una garanzia per il proprio futuro. Per prepararsi a questo percorso, la laurea migliore è senza dubbio quella in Scienze Bancarie e Assicurative, indirizzo della laurea triennale in Economia, che offre un piano di studi specifico nel campo dell’intermediazione finanziaria e nelle scienze statistiche ed attuariali.

Il percorso è stato strutturato tenendo in considerazione la delicata e importante fase che sta interessando il settore bancario in questi anni. L’economia globale è profondamente mutata a causa dei processi di globalizzazione nel sistema economico mondiale, del conseguente aumento di flessibilità del settore bancario, del predominio della dimensione finanziaria su quella produttiva e commerciale. Sono diventati perciò fondamentali nuovi profili professionali capaci di interpretare e gestire una realtà economica in costante evoluzione, sempre meno rispettosa dei classici modelli predefiniti.

Il corso di laurea in Scienze Bancarie e Assicurative dell’Università eCampus garantisce l’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche sul funzionamento e sulla struttura dei mercati finanziari, consente inoltre di approfondire le problematiche gestionali degli intermediari finanziari, bancari e assicurativi. Gli studenti che si laureeranno avranno solide competenze nelle discipline economiche, un’adeguata padronanza degli strumenti matematico-statistici e saranno in grado di analizzare e affrontare le problematiche proprie dei sistemi economici e delle aziende che ne costituiscono il tessuto. Avranno gli strumenti necessari per comprendere gli andamenti delle principali variabili monetarie finanziarie e saranno in possesso delle competenze analitiche per l’interpretazione e la soluzione di problemi economici e gestionali. I laureati conosceranno i processi di intermediazione finanziaria e dei mercati dei capitali, avranno le conoscenze economiche indispensabili per valutare sia le scelte d’investimento e finanziamento, sia le diverse modalità con cui esse si realizzano nei circuiti finanziari diretti e indiretti o tramite ricorso al settore assicurativo. Infine, saranno capaci di inquadrare i fenomeni finanziari e creditizi nel giusto contesto macroeconomico (nazionale e internazionale) e di sviluppare la ricerca in campo statisticoeconomico.

Oltre alle normali attività di didattica erogativa e interattiva, il percorso formativo prevede anche la partecipazione a seminari tenuti da docenti qualificati e da esperti in materie economiche e giuridiche; l’acquisizione di abilità linguistiche, con approfondimento della lingua inglese; e periodi di tirocinio presso enti o istituti di ricerca, aziende e amministrazioni pubbliche, oltre alla possibilità di soggiorni di studio presso altre università italiane ed estere.

Diversi anche gli sbocchi occupazionali e professionali a cui si viene preparati: oltre al già citato settore bancario e della finanza, il corso in Scienze Bancarie e Assicurative apre le porte anche ai settori economici e dei servizi, ai centri studi e di ricerca di banche, società finanziarie e organizzazioni nazionali e internazionali, al giornalismo specializzato in campo economicofinanziario e all’insegnamento, secondo le norme che regolano l’accesso alla docenza.

Scienze Bancarie e Assicurative

Contattaci
SHARE
Dottore in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, laureato all’Università Statale di Milano con una tesi sull’editoria multimediale e la comunicazione online, è da diversi anni social media strategist, copywriter e autore per il Web, per la TV e per la radio.
RELATED POSTS
Fashion-Jewerly-History-and-Design
Master in Fashion Jewerly: History and Design
Workshop
Digital Product Development Strategies e il Design To Cost
design-e-moda
Design e Discipline della Moda – creatività al primo posto