ATTUALITÀ

Il fenomeno dell’influencer marketing

influencer_marketing

ll 27 maggio a Milano si è tenuto un evento organizzato da Assolombarda dedicato al fenomeno dell’influencer marketing.
L’evento si chiama People are Media, condotto da Riccardo Luna, sono intervenuti diversi protagonisti del mondo delle imprese e dei social media tra cui: Giulia Valentina, fashion blogger e influencer; Eleonora Rubaltelli, food blogger; Simone Bramante, direttore creativo e storyteller; Isabella Panizza, Head of Communications Digital Hub Enel; Alessio Gianni, Digital & Content Marketing, Global Director Barilla; Andrea Santagata, Chief Innovation Officer Gruppo Mondadori; Vincenzo Cosenza, Head of Marketing Buzzoole; Marco Marranini, COO Europe Open Influence; Stefano Russo, Head of Social Content Ratings Italy Nielsen; Alessandro Timpanaro, CreativeDirectorCollater.al; Francesca Papa, Executive Strategist Show Reel Media Group; Lorenzo Thione, CEO The Social Edge; Alessandro Vercellotti, Avvocato del Digitale; Jacopo Morini, Direttore Creativo e Head of Branded Content Armando Testa; The Show, youtuber e personaggi televisivi; The Jackal, content factory.

Il Gruppo Media, Comunicazione e Spettacolo di Assolombarda, formato da circa 350 imprese che operano nei comparti dell’editoria, dei servizi per la comunicazione d’impresa e dell’entertainment, aveva come obiettivo quello di promuovere progetti trasversali che possano migliorare i modelli di business e favorire un adeguamento della preparazione dei giovani in un’ottica di ingresso in azienda più consapevole e mirato.

La figura dell’influencer marketig è sempre più importante per le aziende infatti i dati parlano chiaro: il valore globale degli investimenti in questa figura nel mondo è pari a 5,6 miliardi di dollari nel 2019, e potrebbe arrivare fino a 16 miliardi nel 2020, con il 90% delle imprese che ha in progetto di investire o aumentare il budget dedicato a questo compito.
Anche in  Italia gli investimenti sono aumentati del 131% negli ultimi 2 anni, raggiungendo nel 2019 un valore complessivo di 241 milioni di euro. Il 64% delle imprese ha fatto un investimento compreso tra i 10 e i 50 milioni di euro per la figura dell’ influencer marketing: l’80% delle multinazionali, il 57% delle PMI e almeno una startup su due.

Gli obiettivi delle aziende sono molteplici: migliorare l’awareness del proprio brand, garantire maggiore notiziabilità ai propri eventi e aumentare le vendite dei propri prodotti. Gli influencer diventano così veri e propri media e ciò è particolarmente evidentemente per la social tv, dove il loro ruolo è duplice, contribuendo da un lato a rafforzare la rilevanza e la visibilità sui social dei programmi di cui fanno parte e, allo stesso tempo, veicolando i messaggi di un brand, in modo discreto e coerente rispetto al contenuto televisivo cui si legano.
Secondo i dati Nielsen sul primo trimestre 2019, sono 27 milioni gli italiani che su base mensile commentano, leggono o interagiscono con post relativi a contenuti televisivi sui social network e, nei 10 show televisivi più commentati sui social network del primo trimestre 2019, il 42% delle interazioni è stato generato da post pubblicati dai protagonisti delle serie televisive o dagli ospiti dei programmi tv.

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
rich_list2019
I più pagati come influencer su Instagram nel 2019
psicofarmaci
Depresso un italiano su quattro: come affrontare l’emergenza psichica italiana
utilizzo-smartphone
Tim Cook si pente, le persone passano troppo tempo sugli smartphone