DIGITAL SCHOOL

Di che cosa si occupa il Digital PR? Perché è così importante per le aziende?

Cosa sono le Digital PR? Perché negli ultimi anni è una professione richiestissima, che è cresciuta in maniera esponenziale? Il sapere comune definisce le Digital PR un’estensione delle relazioni pubbliche tradizionali. Quindi per prima cosa dobbiamo definire esattamente cosa è e perché oggi è una delle professioni più richieste nel mondo del web.

Un professionista delle Digital PR è la figura che gestisce, monitora e migliora la reputazione online di un’azienda e la percezione che gli utenti e gli influencer hanno di essa.

Più nel dettaglio il suo obiettivo preciso è migliorare e preservare la reputazione online di un progetto (blog, azienda, start up) attraverso le relazioni. Le Digital PR ti consentono di mettere in evidenza un aspetto interessante della tua realtà. Deve saper creare connessioni con attori che potrebbero essere utili per la propria attività, monitorando risultati e creando nuove strategie.

Nella pratica ha bisogno di utilizzare dei software appositi per monitorare le conversazioni web riguardanti il brand dell’azienda e cerca in tutti i modi di migliorarne la reputazione all’interno delle varie community online.

Inoltre è sempre alla ricerca di figure per il proprio brand, in particolare ha il compito di individuare gli influencer del settore e a rapportarsi con loro per fare in modo che essi diano visibilità al brand per cui sta lavorando.

È sempre il Digital PR a rispondere, moderare e motivare gli utenti dei social network nei rapporti diretti con l’azienda, gestendo anche eventuali momenti di crisi nella comunicazione sui social come Facebook o Instagram.

Le altre competenze che deve aver un buon Digital PR sono anche:

  • possedere ottime doti comunicative e relazionali;
  • conoscenza ed utilizzo dei principali canali social;
  • avere buone capacità di scrittura per produrre contenuti online;
  • utilizzare i principali tool per monitorare la web reputation;
  • avere competenze in link building e attività SEO, cercando di ottenere link in ingresso o citazioni per l’azienda per cui lavora;
  • avere competenze base SEO: nello specifico deve saper progettare e analizzare i risultati di una campagna di Digital PR per quanto riguarda il posizionamento sui vari motori di ricerca;
  • organizzare e gestire il tempo, che in questo campo è garanzia di efficienza e ottimi risultati;
  • partecipare ad eventi di settore sia online che offline: il professionista deve sempre essere presente agli eventi e non deve avere paura di scambiare il proprio bigliettino da visita o per lo meno ottenere un contatto diretto ai profili social dei potenziali contatti;
  • analizzare i dati: è fondamentale tenere sott’occhio e saper valutare i dati di una campagna/evento in qualsiasi momento.

Ma come si diventa un vero Digital PR?

Purtroppo spesso e volentieri c’è chi si propone al mondo del lavoro come Digital PR senza avere molta competenza nell’ambito. Un vero professionista, per eccellere nel settore, deve godere di una formazione più completa possibile: una caratteristica che, oltre che con la specializzazione, si acquisisce prima di tutto con l’esperienza.

Non esiste un percorso di studi specifico per intraprendere questa professione, anzi oggi molti Digital PR escono da esperienze come PR o uffici stampa tradizionali senza aver seguito alcun corso digital. Tuttavia, per acquisire competenze adatte a questa carriera, esistono dei master specifici correlati ai corsi di laurea di comunicazione e marketing e numerosi corsi di formazione come quelli proposti dalla Digital School di eCampus, in Digital Marketing & CDO.

Bottone-DigitalSchool

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
Chief-Digital-Officer
Identikit del Chief Digital Officer (CDO)
Da-Influencer-a-Digital-School
Dalla laurea in Influencer ai master della Digital School
Facebook Pay e la nuova piazza del mercato digitale