SERIE TV

La Casa di Carta – Dal 3 Aprile la 4 Stagione su Netflix

la-casa-di-carta-4

A sorpresa Netflix annuncia l’attesissima uscita della nuova stagione de La Casa di Carta, la serie TV spagnola record d’ascolti.

La terza parte della serie è stata seguita da un numero di account da capogiro: ben 34.355.956, solo nei primi 7 giorni di programmazione. Andando così a piazzarsi non solo come serie Netflix più vista nella prima settimana ma anche come serie non inglese più vista di sempre.

Dopo 3 stagioni che hanno tenuto gli spettatori incollati allo schermo, la banda comandata dal Professore, ritorna sullo schermo promettendo nuovi colpi di scena.

Per i fan, la serie ideata da Álex Pina non ha bisogno di presentazioni: un gruppo di criminali viene sapientemente reclutato da una figura misteriosa denominata il Professore (all’occasione anche Sergio Marquina o Salvador Martín, interpretato da Álvaro Morte). Organizzando così un assalto alla Zecca spagnola (Stagione 1 e 2). Usciti illesi (si fa per dire!) – con l’immancabile tuta rossa e coperti dalla maschera del pittore Salvador Dalì progettano un nuovo colpo: questa volta nel mirino c’è la Banca di Spagna con i suoi lingotti d’oro (Stagione 3).

Trama incalzante segnata da divergenze e dissensi che mettono costantemente a rischio l’uscita delle operazioni, ma non possono mancare (ovviamente) la nascita di nuove amicizie e love story; esemplare il caso dell’ispettrice Raquel Murillo, che da acerrima nemica della banda, si tramuta in Lisbona dopo aver intrapreso un atipico “cambio di guardia” ed essere ceduta al fascino tenebroso e intellettuale del Professore.

Del resto, la struttura narrativa de La Casa de Papel è segnata oltre modo da suspense, colpi di scena e meccanismi psicologici imprevedibili. Con l’immancabile risultato di ritrovarsi a simpatizzare a favore di Tokyo, Rio, Mosca e di tutti gli altri cattivi della banda.

Il trailer promette nuove emozioni e – perché no? – la presenza nello show di due dei personaggi più amati della serie: Berlino e Nairobi, proprio lei che ha dato vita all’iconica citazione «A partire da ora… inizia il matriarcato», un inno al femminismo e l’esortazione ad affrontare con coraggio e determinazione qualunque tipo di sfida.

Con troppi dubbi ci ha lasciato la puntata finale della passata stagione: Cosa ne sarà di Nairobi? Riusciranno a riconciliarsi Lisbona e il Professore? Sarà uscito di scena Berlino o ritornerà? Ci sarà un lieto fine per tutti?

Non ci resta che aspettare il 3 Aprile, certi che la serie non deluderà!

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
Stranger Things: la serie più vista di Netflix
Stranger-Things-terza-stagione
Stranger Things 3: una nuova malvagità sconvolge Hawkins
elite
Élite: differenze sociali e dramma adolescenziale