ATTUALITÀ

Super Bowl 2020: i migliori spot

La 54 edizione del Super Bowl, la finale della National Football League ed evento mediatico più atteso dell’anno, si è tenuta questa notte all’Hard Rock Stadium di Miami, in Florida.

Con una audience prevista di 150 milioni di spettatori, il Super Bowl 2020 si conferma uno degli appuntamenti imperdibili dell’anno. A rendere memorabile la serata, oltre la vittoria dei Kansas City Chiefs sui San Francisco 49ers, dopo cinquant’anni dalla loro prima ed unica vittoria, anche un half time show che diventa evento dentro l’evento realizzato dalla stratosferica coppia J.Lo e Shakira, e che in 15 minuti ci ha fatto danzare e cantare a squarciagola ma ci ha regalato anche un grande messaggio di contaminazione ed inclusione di diverse culture in America.

Come i più appassionati sanno però, il Super Bowl si distingue anche per i numerosissimi commercial e trailer spalmati durante tutta la nottata che sono sempre mix di grande creatività e messaggi molto potenti.

Di seguito i nostri preferiti dell’anno:

Mountain Dew

Il Bryan Cranston di Breaking Bad si cimenta qui nei panni che erano stati di Jack Nicholson in Shining, sfondando a colpi di ascia una porta per poi offrire una rinfrescante bevanda senza zuccheri a Tracee Ellis Ross.

Jeep

A proposito di remake Bill Murray rivisita il suo Ricomincio da Capo, proprio nel giorno della marmotta. Il protagonista, costretto a rivivere ogni giorno la stessa giornata trova un diversivo e tante avventure con la sua amica marmotta.

Google

Uno degli spot più romantici di questo Super Bowl è sicuramente questo di Google, che dimostra come grazie ai suoi strumenti vocali può semplificare la vita delle persone aiutando a ricordare piccole e grandi cose, come questo signore che non vuole dimenticare Loretta, l’amore della sua vita.

Microsoft

Microsoft invece ci racconta la storia di Katie Sowerws, la prima assistente coach donna in una squadra della NFL. Il messaggio è molto potente: «Basta una sola persona per aprire la strada a tutti gli altri».

Walmart

Walmart approfitta del Super Bowl per lanciare il suo nuovo servizio di pick-up “scomodando” i più grandi viaggiatori intergalattici. Così in un unico spot troviamo riferimenti a Star Wars, I Guardiani della galassia, Toy Story, vediamo un Flash Gordon parecchi anni luce dopo, passando per Star Trek, Men in Black e Mars Attack. Un capolavoro per gli appassionati di sci-fi.

Budweiser

La tipica birra americana celebra in questo spot i tipici americani: attivisti, vigili del fuoco, militari, sportivi e persone comuni, provenienti da ogni origine etnica o classe sociale, che compiono straordinari gesti di generosità.

Pringles

Rick e Morty, protagonisti della famosa serie, sono condannati a vivere all’interno di uno spot di Pringles e a mischiare diversi gusti alla ricerca di nuovi.

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
Erica Cipressa, la prima medaglia d’oro azzurra all’Universiade Estiva Napoli 2019
Organizzato o disorganizzato come ti senti?
personal_branding
Come costruire un’efficace Personal Branding