Netflix lancia il “doppio pollice” in su

da | Apr 22, 2022 | Tecnologia

Pollice verso, pollice in su e doppio pollice in su. Queste sono le icone della nuova funzione introdotta da Netflix recentemente in tutto il mondo.

Personalizzazione maggiore

Per capire meglio i contenuti apprezzati dagli utenti, il gigante americano dello streaming ha deciso di aggiungere questi pulsanti di apprezzamento. Il meccanismo è estremamente intuitivo. Non ci è piaciuto il film o la serie appena visto? Selezioniamo il pollice verso. Ci è piaciuto ma non ci ha fatto impazzire? Clicchiamo sul pollice (singolo) in su. Se invece abbiamo apprezzato particolarmente il film, scegliamo i due pollici in su.

Grazie a questa semplice aggiunta, l’esperienza degli utenti diventerà sempre più personalizzata. Segnalando i contenuti più apprezzati, Netflix sarà in grado di consigliare contenuti più adatti ai nostri gusti.

Christine Doig-Cardet, direttrice dell’innovazione dei prodotti e delle esperienze di personalizzazione di Netflix, ha spiegato a Business Insider che questa funzione è stata aggiunta in base al feedback ricevuto. Gli utenti “volevano più controllo per personalizzare maggiormente la loro esperienza in base ai loro gusti. Volevano davvero questa sottile differenziazione tra il ‘mi piace’ un titolo e ‘lo amo’. Il pollice verso e il pollice in su non erano abbastanza per esprimere il grado di apprezzamento dopo aver guardato un film o show su Netflix”.

Contenuti suggeriti

Come si presenterà la schermata principale? Troveremo esclusivamente dei titoli suggeriti in base al nostro feedback? Secondo Doig-Cardet, gli utenti continueranno a vedere un mix di contenuti originali e in licenza come prima. Ma i titoli suggeriti saranno ampliati in base ai doppi pollici in su che gli utenti hanno dato.

Per chi spera in un doppio pollice verso, Doig-Cardet frena subito. “Mai dire mai”, ha raccontato. “Non pensiamo che gli utenti useranno il pollice verso quanto il pollice in su. Gli utenti vogliono davvero segnalare ciò che vogliono di più”.

La nuova funzione è già disponibile con l’ultimo aggiornamento delle interfacce web, tv, iOS e Android.