PODCASTORYTELLING – “Come bambole prigioniere” di Emanuela Chines

da | Apr 13, 2023 | Mondo eCampus

Ecco il secondo episodio di PODCASTORYTELLING, il podcast degli studenti del Master in Storytelling dell’Università eCampus dal titolo Come bambole prigioniere di Emanuela Chines.

La figura della donna attraversa la Belle Époque attraverso gli abiti scintillanti delle dive dei
palchi parigini che intrattenevano uomini facoltosi con le rispettive signore, e le vesti lise di una
realtà che nessuno voleva guardare. Fuori dai locali, infatti, le donne del proletariato si dividevano
tra chi era dedita al marito e alle faccende di casa, e chi doveva vendere il proprio corpo per fame.

Tutto nell’indifferenza generale fino a quando non va in scena lo spettacolo teatrale Casa di bambola del drammaturgo Henrik Ibsen. Siamo nel 1879 e il testo esplode come una bomba nel
cuore della borghesia costretta ad aprire gli occhi. Di fatto la drammaturgia proposta da Ibsen rappresenta un modello femminile da un punto di vista innovativo: si seguono i bisogni della moglie non del marito. E così la società della Belle Époque è costretta a una riflessione che va avanti ancora oggi.

La studentessa Emanuela Chines fotografa questo momento nel podcast originale dal titolo Come bambole prigioniere. Il podcast riflette sul ruolo della donna nella società e nello storytelling, come se fossero uno la proiezione dell’altro. Non manca infatti il riferimento a una recente serie dal titolo Destini in fiamme.