MONDO eCAMPUS

eCampus e MIUR insieme per una didattica a distanza

Rassegna Stampa

L’e-learning e l’emergenza coronavirus, parla il direttore di eCampus
SprayNews.it (LINK)

Coronavirus. Didattica, esperto eCampus: «Sì valutazione competenze e accessibilità»
DireGiovani.it (LINK)

Coronavirus. Lorenzo, 17 anni: «Limiti libertà necessari, rispettiamo regole»
DireGiovani.it (LINK)

Svegliatevi: «Il mondo è cambiato», parla Alfonso Lovito, Direttore eCampus
Rubrics.it (LINK)

Emergenza Coronavirus. Intervista ad Alfonso Lovito, direttore generale dell’Università eCampus
RadioRadicale.it (LINK)

«La didattica online non sostituisce quella in presenza. La migliora». Intervista al direttore di E-Campus
TecnicaDellaScuola.it (LINK)

Didattica a distanza, Lovito (E-Campus): Non si può improvvisare. Per docenti grande opportunità, diventeranno ancora più bravi
OrizzonteScuola.it (LINK)

Alfonso Lovito a Mattino Cinque: Come studiare ai tempi del Covid-19
Blog.Uniecampus.it (LINK)

Podcast con Alfonso Lovito
Tele Radio Stereo 92.7 (LINK)

Didattica e-learning: eCampus al primo posto tra le università italiane
Blog.Uniecampus.it (LINK)

Il prorettore Lorenza Lei a RaiNews24: «La didattica online è di serie A»
Blog.Uniecampus.it (LINK)

Alfonso Lovito in diretta con Gianluigi Nuzzi sulla didattica online
Blog.Uniecampus.it (LINK)

Da oltre 14 anni l’Università eCampus eccelle nell’istruzione a distanza, esperienza che è stata messa a disposizione in questo periodo di emergenza sanitaria a titolo gratuito con strumenti e lezioni a supporto della didattica per continuare a seguire in modo regolare il proprio percorso di studi. Già da alcuni giorni l’ateneo, insieme ad altre università, collabora con il MIUR alla gestione dell’emergenza sanitaria del Coronavirus, fornendo a titolo gratuito strumenti e supporti per la didattica a distanza. Materiale disponibile sul sito del Ministero (QUI). 

Come funziona?

Su lezionionline.uniecampus.it possono iscriversi sia studenti che docenti, attraverso una semplice procedura di pochi secondi totalmente gratuita.

Nell’area studenti si ha accesso al materiale didattico potendo scegliere fra le 5 facoltà proposte e i 49 percorsi di Laurea. Nell’area docenti, invece, gli insegnanti hanno accesso al Vademecum: un documento che evidenzia alcune linee guida e buone pratiche per la didattica a distanza sulla base dell’esperienza più che decennale maturata dall’Università eCampus in questo settore.

La struttura del vademecum s’impernia su 3 fasi: progettazione, pratica didattica e valutazione.

I fattori che promuovono un utilizzo efficace e soddisfacente da parte degli studenti coinvolti nella didattica online si riconducono, oltre che all’utilizzo di tecnologie adeguate, al ruolo del docente e all’interattività. Più precisamente, la soddisfazione degli studenti sta nella capacità del docente di insegnare in modo efficace e di essere disponibile a rispondere alle loro esigenze con tempistiche brevi. Al contempo, occorre che espliciti con chiarezza gli obiettivi dell’insegnamento e i risultati di apprendimento attesi, incoraggi la partecipazione degli studenti e monitori costantemente i loro progressi. Il docente, quindi, deve essere: un facilitatore dell’apprendimento, un coach, e deve fornire feedback tempestivi e rinforzi positivi. Affinché gli studenti si sentano coinvolti e motivati, è fondamentale che il docente comunichi regolarmente e individualmente con i suoi studenti, condividendo i risultati ottenuti.

Si tratta dunque di un supporto utile ed efficiente messo a disposizione da questa pioneristica Università, istituita con decreto ministeriale il 30.01.2006. eCampus è uno dei principali atenei online d’Italia e conta oltre 30.000 studenti. Da sempre strutturata come un ateneo tradizionale per quanto riguarda le sessioni d’esame e il titolo di studio rilasciato, ma con una diversa modalità organizzativa delle lezioni e un modello didattico innovativo e all’avanguardia: gli studenti possono seguire online dal proprio computer o dall’app mobile in qualsiasi momento, possono confrontarsi e farsi chiarire dubbi dal tutor personale telematico e sostenere gli esami e la discussione della tesi in una delle oltre 50 sedi collocate in tutta Italia.

La struttura tecnologica dell’Università eCampus, tra le più avanzate, è progettata per realizzare un VLE (Virtual Learning Environment, Ambiente Virtuale d’Apprendimento) in grado di integrare tutte le funzioni che il web rende disponibili per ogni allievo (lezioni, verifiche, ricevimenti, placement, stage, servizi bibliotecari, servizi amministrativi, etc.).

Parole d’orgoglio quelle del direttore generale dell’Università Alfonso Lovito che spiega il lavoro svolto: «La sede centrale di eCampus è a Novedrate, in provincia di Como. Siamo nella Lombardia flagellata dal Coronavirus, ma non ci siamo fermati nemmeno un giorno e continuiamo a garantire il servizio a migliaia di studenti. Il nostro lavoro è principalmente fatto in via telematica, da remoto, quindi nel momento in cui si è verificata questa terribile emergenza sanitaria, avendo già la dotazione strutturale ci siamo organizzati per fare un lavoro che fosse interamente online. Oggi possiamo svolgere il cento per cento del nostro lavoro, dunque non solo la didattica ma anche segreteria e servizi agli studenti, da remoto. Prima del Coronavirus avevamo diverse attività frontali, c’era anche una attività di tutoria per le persone che sentivano di aver bisogno di essere seguite in maniera particolare nelle nostre sedi. Anche questa attività è stata adesso spostata sulla piattaforma telematica.»

Un’Università, dunque, che si è sempre distinta per la sua premura all’insegnamento pur rispettando le esigenze e gli impegni degli studenti. Oggi più che mai al passo con i tempi, non permettendo al Covid-19 di rallentare il percorso di studi degli studenti iscritti, facendo sì che la sessione d’esami continuasse con un’ingegnosa piattaforma telematica per effettuare comodamente da casa esami e sedute di Laurea.

Idea che ha suscitato l’approvazione e l’entusiasmo degli studenti, i quali, attraverso lo studio, traggono del buono anche da momenti bui come quelli che stiamo vivendo, potendo così studiare con serenità ed in maniera approfondita e senza distrazioni, al sicuro nelle proprie abitazioni. Il momento ideale per essere iscritti in un Ateneo telematico.

Ascolta l'intervista ad Alfonso Lovito di Radio Radicale

Contattaci
SHARE
RELATED POSTS
Master in Glottodidattica infantile
Master in Management per la direzione di strutture e servizi alla persona
Famiglie-e-Coronavirus
“Famiglie e Coronavirus”: l’indagine della Facoltà di Psicologia